Tieni vivo il tuo programma fedeltà se non vuoi che diventi una “zombie card”

Se non rivitalizzi costantemente, con iniziative fresche e nuove, le attività che fanno rimanere comodamente adagiata dentro al portafoglio dei clienti la tua fidelity card, c’è il serio rischio che, nel tempo, la card perda vigore e giaccia abbandonata nel comodino, in qualche cassetto o finisca smagnetizzata in auto dentro al bauletto.

L’inattività o la reiterazione tal quale delle stesse campagne promozionali negli anni condanna la fidelity card a morire di inedia involvendo in “zombie card”.

In NOLOGOpromotion gestiamo alcuni programmi fedeltà da oltre 10 anni e siamo decisamente per un “invecchiamento dolce” della fidelity card.

Se invece devi fidelizzare i clienti l’importante è stare lontani dalle paleozoiche raccolte punti, tipiche della grande distribuzione alimentare, che nel retail stentano a funzionare e rischiano di trasformare la fidelity in una “zombie card”, disidratata in fin di vita dentro al bauletto della macchina o dentro a un cassetto, dimenticata fra gli oggetti inutili.

Gli altri temi affrontati da NOLOGOpromotion

Per entrare in contatto con gli specialisti NOLOGOpromotion

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Contattaci via WhatsApp